A BALKAN JOURNEY. FRAGMENTS FROM THE OTHER SIDE OF THE WAR

di Odamei

Anno 1996
Paese Canada
Regia Brenda Longfellow
Lingua Inglese
Durata 53 minuti


Da Immaginaria
La macchina da presa della regista riprende le immagini atroci
presentate dai media sulla guerra nella ex Yugoslavia. Negli ultimi
mesi della guerra, la regista si è recata a Belgrado, Zagabria e
Sarajevo per incontrare alcune donne militanti che aveva rintracciato
tramite Internet e mostrare le diverse forme di resistenza alla guerra
attuate dalle donne in tutta la ex Yugoslavia: radio clandestine,
graffiti di artiste lesbiche, incontri di filosofe femministe, le Donne
in nero… Per tutta la durata della guerra i media mondiali hanno
rappresentato i militari e i politici come gli attori principali di un
conflitto in cui le donne sono state unicamente le vittime. In realtà, in
mezzo agli uomini belligeranti, molte donne attiviste sono
intervenute fin dall’inizio in molteplici settori della vita sociale,
sostenendo con la loro mobilitazione il sogno di una pacifica
convivenza all’interno di una società multietnica.

E' severamente vietato riprodurre il contenuto di questa pagine. Ogni abuso sarà punito.

torna all'home page